sabato 10 novembre 2012

Terra natale - J.L.Runeberg (Finlandia, 1804-1877)


Maamme (in finlandese) o Vårt land (in svedese), letteralmente "la nostra terra", è l'inno nazionale della Finlandia. La melodia fu composta dal tedesco naturalizzato finlandese Fredrik Pacius (1809-1891) che, nel 1848, mise in musica la poesia in lingua svedese Vårt land scritta da Johan Ludvig Runeberg nel 1846 come introduzione al poema epico Fänrik Ståls sägner (Le avventure dell'alfiere Stål). La composizione fu eseguita per la prima volta in pubblico il 13 maggio 1848. Un adattamento del testo in finlandese fu in seguito realizzato da Paavo Cajander (1846-1913).

Le undici strofe, in svedese ed in finlandese, le potete trovare sul sito italiano di Wikipedia http://it.wikipedia.org/wiki/Maamme. Una bella interpretazione vocale la trovate su Youtube http://www.youtube.com/watch?v=x31ZWU0-DV0. Per una biografia e bibliografia dell’autore vedete un post precedente su questo blog http://pollesello.blogspot.fi/2007/01/la-sorgente-jlruneberg-finlandia.html.

In questo post presento una traduzione metrica delle prime due strofe (che si cantano abitualmente), cioè una versione italiana le cui parole sono applicabili alla melodia. Se vivete in Finlandia potete così dimostrare il vostro patriottismo cantando l’inno nazionale (in italiano). Una traduzione del testo in italiano non metrico a cura di Esther Åkerblom e Francesco di Silvestri Falconieri, del 1908, è riportata sul sito http://suomitaly.blogspot.fi/2011/07/la-nostra-patria-linno-nazionale.html.  


Terra natale
traduzione in italiano di P.Pollesello

1. Terra natale, patria mia,
caro_il tuo nome sia!
||: Non s’alza_un monte né una valle appar,
alcuna riva che non bagni il mar,
pei qual più affetto porterei
che_al suol degli avi miei. :||

2. Finlandia, boccio non in fior,
scuoti via l’oppressor.
||: Il nostro_amor per te salir potrà,
la luce tua nel cielo brillerà.
Ed alto suoni canto ancor,
Patria in tuo onor. :||

Vårt land, vårt land
testo originale in svedese di J.L.Runeberg

1. Vårt land, vårt land, vårt fosterland,
Ljud högt, o dyra ord!
Ej lyfts en höjd mot himlens rand,
Ej sänks en dal, ej sköljs en strand,
Mer älskad än vår bygd i nord,
Än våra fäders jord.

2. Din blomning sluten är i knopp,
skall mogna ur sitt tvång.
Se, ur vår kärlek skall gå opp
ditt ljus, din glans, din fröjd, ditt hopp
och högre klinga skall en gång
vår fosterländska song.

Maamme
traduzione originale in Finlandese di P.Cajander

1. Oi maamme, Suomi, synnyinmaa,
soi, sana kultainen!
Ei laaksoa, ei kukkulaa,
ei vettä rantaa rakkaampaa,
kuin kotimaa tää pohjoinen,
maa kallis isien!

2. Sun kukoistukses kuorestaan
kerrankin puhkeaa.
Viel’ lempemme saa nousemaan
sun toivos, riemus loistossaan
ja kerran, laulus, synnyinmaa,
korkeimman kaiun saa.

Nessun commento: